Siamo spiacenti, questo contenuto non è attualmente disponibile nella visualizzazione mobile. Tornare alla visualizzazione desktop per accedere a questa pagina

Eventi

Il Viaggiautore

Premio di Letteratura di Viaggio e Giornalismo      

 

E’ un’importante, prestigiosa ed innovativa iniziativa culturale e di forte valenza turistica e marketing territoriale di A.I.G, - Associazione italiana Alberghi per la Gioventù, su progetto del giornalista Roberto Messina, responsabile nazionale della Comunicazione di A.I.G, che ne è ideatore e direttore, concepito nel quadro dei rinnovati programmi di promozione della cultura, del turismo e del territorio.

 

Il Viaggiautore” (marchio registrato) sottotitolo “La scrittura dell’avventura, l'avventura della scrittura”, è un riconoscimento a giornalisti, scrittori, intellettuali, documentaristi, professionisti ed operatori che si occupano attivamente di viaggi, ambiente, life style, gastronomia, buon vivere, società e cultura in genere, ed in particolare di turismo giovanile.

 

            Il Premio si avvale della partecipazione e del sostegno di vari Enti e Istituzioni, a cominciare dal Gist (Gruppo Italiano Stampa Turistica, che raggruppa oltre 100 giornalisti italiani specializzati e rappresentanti di altrettante testate, quotidiani, periodici trade, consumer e generalisti, tv, radio, siti e riviste on line, uffici stampa, agenzie d’informazione e fotografiche, case editrici, tour operator, compagnie di trasporti, etc.). Quindi del patrocinio dell'Anci-Associazione nazionale Comuni Italiani; dell'Unpli-Unione Nazionale Pro Loco d'Italia; e del Forum Nazionale dei Giovani (riconosciuto con la Legge 30 dicembre 2004, n. 311 dal Parlamento Italiano, l'unica piattaforma Nazionale di organizzazioni giovanili italiane, con più di 75 sigle al suo interno, tra cui: Agesci, Aics, Arci, Azione Cattolica, Cgil, Csi, Ctg, Erasmus, Fuci, Figc-Aia, Ugl, Uil, Uisp, per una rappresentanza di circa 4 milioni di giovani). Quindi del patrocinio di Aics (Associazione Italiana Cultura e Sport) che raggruppa oltre 12.000 sodalizi cui aderiscono circa 850.000 soci; l'Aics aderisce alla Fitus (Federazione Italiana Turismo Sociale) ed al Forum Permanente del Terzo Settore ed è membro dello Csit (Confédération Sportive Internationale Travailliste et Amateur) e di Oits (Organisation Internationale du Tourisme Social).      

            Il territorio in cui si celebra ogni vota il Premio, è “partner” per l’edizione del Concorso, e dunque destinatario (in fase preventiva, di svolgimento, e a posteriori) della forte azione di comunicazione e dell’importante “redemption” che il Premio è sempre certo di produrre, impegnando  intanto gli strumenti e l’organizzazione di A.I.G. (40 mila soci; oltre 400 mila pernottamenti nelle proprie strutture nel 2016, oltre 90 in tutt’Italia; qualche milione di contatti l’anno sul proprio sito; un corposo e prestigioso parterre di giornalisti e intellettuali “vicini” all’Associazione) e avviando la prevista, specifica e forte azione di promozione dell’iniziativa a livello nazionale (banner e news sul sito A.I.G.; distribuzione di informative e newsletter per mail; conferenze stampa di presentazione a Roma e, in comune accordo, in varie altre città; ampia promozione sui media locali e nazionali; distribuzione di depliantistica nell’intera rete delle strutture A.I.G. e negli stand A.I.G. delle principali fiere del turismo italiano ed estero, oltre varie altre azioni collaterali per tempo opportunamente vagliate e affiancate: come ad esempio la distribuzione allegata alla depliantistica del Premio, di materiale promozionale).

 

Il Premio “Il Viaggiautore” è alla quarta edizione. Le tre precedenti sono state organizzate con eccellenti risultati di partecipazione e di apprezzamento (v. su google “Premio Il Viaggiautore Montecarlo”, “Premio Il Viaggiautore Spello”, "Premio Il Viaggiautore Formello" e v. o richiedi rassegna stampa) a Montecarlo (“Salle du Ponant”) in collaborazione con l’Ambasciata Italiana nel Principato Di Monaco; a Spello (Pg) con l’Amministrazione comunale di Spello (Teatro Subasio) nell’ambito delle manifestazioni per il cinquantenario de “L’oro di Spello”; a Formello (Roma) in collaborazione con la Regione Lazio e il Comune di Formello.

 

      Il Premio si articola normalmente in dieci sezioni:

 

  1. AIG - Aldo Franco Pessina”, dedicata ai professionisti che con maggiore efficacia hanno saputo raccontare e valorizzare in Italia o all’estero il ruolo, il lavoro e la mission dell’Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù, nonché la sua rete di Ostelli low-cost sull’intero territorio italiano; e a personalità di particolare rilievo con lunga militanza nel mondo del giornalismo e dell’editoria turistica e culturale.
  2. Editoria”, dedicata ai migliori libri di letteratura di viaggio e a i migliori documentari
  3. Inviato speciale”, che premia il miglior reportage giornalistico su tv o internet, che interpreta e valorizza il viaggio come confronto, scoperta culturale e territoriale.
  4. Gastronomade”, che premia il miglior libro e\o il miglior reportage giornalistico, su tv o internet, che racconta le peculiarità gastronomiche di un territorio, il viaggio con la cucina, una cucina d’autore in un paesaggio d’autore.
  5. Ora Locale”, riservata ai migliori articoli e servizi giornalistici di quotidiani, settimanali, periodici anche on line, tv nazionali e locali, aventi per oggetto il territorio che ospita il Premio, e l’insieme di eventi che lo caratterizza, con le proprie risorse culturali, produttive, paesaggistiche, artistiche e culturali.
  6. Mare Nostrum”, per il miglior libro di viaggi e di saggistica dedicato al mare e all'economia marittima.
  7. Biciclando” per il miglior libro di viaggio edito in Italia avente oggetto il cicloturismo, il reportage di viaggio in bicicletta.
  8. Passeggiate d’autore”, per il miglior libro di viaggi dedicato al trekking e al turismo a piedi.
  9. Young Talent”, per autori di libri di viaggi e di reportages sotto i 35 anni.
  10. Della critica”, per il migliore libro di viaggi edito in Italia su segnalazione dei responsabili delle pagine culturali e di turismo dei principali quotidiani e periodici italiani.

 

Possono partecipare al Premio: scrittori, giornalisti, fotoreporter, professionisti, pubblicisti, freelance che abbiano pubblicato libri, articoli, servizi, reportages in Italia e all’estero nel corso dell’anno precedente a quello in cui si celebra il Premio.

 

A coloro che non hanno un’approfondita conoscenza del territorio in cui si tiene il Premio, viene data la possibilità di usufruire gratuitamente (con anticipata prenotazione) di un soggiorno negli Ostelli A.I.G. più prossimi alla sede del Premio (due giorni, con un pernottamento) e di un adeguato supporto tecnico e di accompagnamento.

 

Il Premio\Riconoscimento consiste in una scultura e altri benefits.

   

     Giuria:

 

E’ variabile e nell’ultima edizione composta da:

- 1 Filippo Capellupo, Presidente Nazionale AIG

- 2 Carmelo Lentino, Segretario Nazionale AIG

- 3 Roberto Messina, giornalista, direttore del Premio

- 4 Mauro Lozzi, giornalista Tg2, rubrica “Sì Viaggiare”

- 5 Nino Marazzita, avvocato e saggista

- 6 Gabriele Manzo, redattore di Rtl 102.5

- 7 Lorenzo Opice, redattore Giornale Radio Rai

 

La partecipazione è gratuita. È ammesso un solo lavoro per partecipante; sono anche ammessi articoli in qualsiasi lingua, oltre l’italiano, purché tradotti in italiano o in inglese. Nel caso di servizi radiotelevisivi in lingua straniera, dovrà esserne anche fornito il testo in italiano o in inglese.

 

La sezione “Ora Locale” ha come soggetto responsabile A.I.G., ed è seguita direttamente dal rappresentante dell’Ente Locale o suo delegato che si aggiunge alla giuria, limitatamente a questa sezione.

 

La giuria stabilisce i Premi\Riconoscimenti, i vincitori\assegnatari e le altre menzioni speciali e “segnalazioni”.

I vincitori dovranno ritirare personalmente i Premi, e saranno ospiti dell’organizzazione durante la premiazione. Luogo e data del Premio saranno comunicati per tempo. La mancata partecipazione dei premiati comporta la perdita del diritto a ricevere il premio.

 

Le decisioni della Giuria sono inappellabili in qualsiasi sede. E’ facoltà della Giuria assegnare ulteriori Premi\Riconoscimenti eventualmente offerti da enti pubblici o privati.

 

Partecipazione

 

Ogni partecipante dovrà inviare copie dei lavori presentati, oltre l’eventuale lettera di impegno morale del Direttore di testata alla pubblicazione dei pezzi ancora non usciti alla data di scadenza dei termini di partecipazione.

Gli articoli, le news e le inchieste pubblicate sulla carta stampata, nonché i servizi televisivi e radiofonici messi in onda e quelli on line, così come i video dei cui contenuti sono responsabili i singoli autori, dovranno essere inviati entro il tempo comunicato, a mezzo posta, a:

 

Sede Nazionale A.I.G., viale Mazzini 88, 00195 Roma

c.a. Responsabile Comunicazione, Direttore de “Il Viaggiautore”

dott. Roberto Messina

tel 06 94359397 fax 06 4880492 

 

Tutti i partecipanti saranno avvisati a mezzo e-mail dei risultati del Premio. I vincitori saranno anche contattati telefonicamente. I risultati saranno comunque pubblicati sul sito istituzionale www.aighostels.it.

 

Per ulteriori informazioni:

 

Ufficio Stampa A.I.G., viale Mazzini 88, 00195 Roma

tel. 06 94359397 - fax 06 4880492

roberto.messina@aighostels.it - ufficiostampa@aighostels.it

www.aighostels.it