IL MOVIMENTO DEGLI OSTELLI PER LA GIOVENTU' NEL MONDO

Nonostante sia trascorso più di un secolo e gli Ostelli per la Gioventù di Hostelling International si siano adattati man mano alle crescenti esigenze dei viaggiatori, la filosofia di questo movimento è rimasta sempre la stessa: permettere ai giovani di razze e culture diverse di incontrarsi e conoscersi in un ambiente privo di qualsiasi discriminazione.

Gli Ostelli per la Gioventù di Hostelling International sono attualmente presenti in tutti i continenti e sono circa 4.000 mentre le Associazioni che li creano e li gestiscono in ciascun paese sono oltre 80. Queste vengono fondate quali enti senza finalità di lucro con molteplici scopi legati al turismo giovanile mondiale: cultura, svago, supporto all'attività scolastica, arte, ecologia, socializzazione, contrasto e prevenzione delle discriminazioni. Hostelling International, già International Youth Hostel Federation, ha sede a Londra e ha il compito di promuovere la fondazione delle Associazioni Nazionali Ostelli per la Gioventù nel mondo, coordinarne le attività e verificare che gli Ostelli per la Gioventù rispettino i requisiti richiesti in termini di accoglienza, comfort, privacy, pulizia e sicurezza necessari per entrare a far parte della catena di Hostelling International.


L'Ostello AIG di Marina di Massa negli anni '50. La villa che ospita l'Ostello Apuano è una delle strutture storiche della catena di Ostelli AIG (Archivio fotografico AIG, Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù)

Il movimento mondiale degli Ostelli per la Gioventù di Hostelling International permette di registrare attualmente oltre 30 milioni di presenze. Si tratta di persone di tutte le estrazioni sociali e di ogni cultura, prevalentemente giovani e giovani adulti ma sono sempre più numerosi anche i viaggiatori di veneranda età.

(Il testo e le immagini sono riproducibili citando la fonte)